Sepsi negli anziani, i sintomi principali

" Le caratteristiche principali e i sintomi della sepsi negli anziani, nota anche come setticemia una delle cause più frequenti di morte. "

Data: 30/9/16 | Vista: 3563

Sepsi negli anziani, i sintomi principali

Sepsi negli anziani, sintomi e caratteristiche principali

La sepsi negli anziani è una condizione fisica che necessita un intervento medico-sanitario rapido perché più avere gravissime conseguenze. Chi si occupa dell'assistenza a un anziano, quindi, deve riuscire a riconoscerne velocemente i sintomi in modo da poter intervenire in brevissimo tempo.

Continua a leggere per saperne di più e se hai bisogno di assistenza per un anziano, scopri le case di riposo e le case famiglia più vicine!

Cos'è la sepsi e cosa determina?

La sepsi negli anziani è una condizione abbastanza frequente: è stato stimato che le persone con più di 65 anni hanno il 13% di probabilità in più rispetto ai giovani di manifestarla. Essa rappresenta, in particolare, la risposta dell'organismo a una grave infezione. Chiamata anche setticemia o “avvelenamento del sangue” rappresenta una condizione molto pericolosa che richiede un intervento medico urgente.

I sintomi della sepsi negli anziani: qualche consiglio per riconoscerla

Trattandosi della risposta dell'organismo a una infezione, il primo sintomo per riconoscerla è proprio questo: la presenza di un'infezione anche se è in trattamento oppure il sospetto di un'infezione. Se l'anziano manifesta uno dei seguenti sintomi in concomitanza con un'infezione è necessario rivolgersi al medico tempestivamente:

  • Tachicardia: la frequenza cardiaca è maggiore del solito; negli anziani tende a essere considerata tachicardia una frequenza cardiaca superiore ai 90 battiti al minuto.

  • Temperatura corporea anormale: può verificarsi sia febbre, sia ipotermia.

  • Respirazione rapida: la frequenza dei respiri deve essere maggiore di 20 al minuto.

Oltre ai sintomi citati è importante valutare anche la presenza di:

  • debolezza;

  • brividi;

  • confusione mentale;

  • colore bluastro della pelle.

In presenza di uno o più di questi sintomi è molto importante rivolgersi al medico per fare ulteriori accertamenti perché l'infezione potrebbe aver determinato una risposta immunitaria molto forte: la sepsi. Se la situazione viene trascurata l'anziano potrebbe entrare in shock settico, una condizione estremamente pericolosa per il suo elevato tasso di mortalità.

Hai bisogno di assistenza per un anziano? Scegli la professionalità degli operatori nelle case famiglia o nelle case di riposo più vicine a te!

Contatta le strutture della tua zona!

Invia una richiesta di assistenza per la persona anziana alle strutture della tua zona e sarai ricontattato in pochi istanti per informazioni sui costi e servizi. Cosi potrai scegliere la soluzione migliore per te!

  • Inserire solo numeri o spazi
  • Inserire una email valida tipo email@nomedominio.it

"Sepsi negli anziani, i sintomi principali "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su