Demenza anziani, equilibrio precario campanello d allarme

" Una recente ricerca ha individuato un nuovo campanello d'allarme per la demenza degli anziani: l'equilibrio precario. Scopri i dettagli sul sito! "

Data: 28/7/16 | Vista: 1255

Demenza anziani, equilibrio precario campanello d allarme

Demenza anziani: l'equilibrio precario può essere considerato un campanello d'allarme

Un interessante studio sulla demenza degli anziani ultra novantenni svolto dai ricercatori dell'Università della California e pubblicato sulla rivista Journal of the American Geriatrics Society ha messo in relazione l'attività fisica e il declino cognitivo arrivando a conclusioni molto interessanti.

Continua a leggere per scoprire i dettagli e se hai bisogno di assistenza per un anziano, cerca la casa di riposo o la casa famiglia più vicina a te!

Equilibrio precario negli anziani possibile espressione del rischio di demenza

Mettendo in relazione le abilità fisiche degli ultra novantenni con le loro abilità cognitive, lo studio ha dimostrato che il rischio che si manifestino deficit cognitivi nelle persone in questa fascia d'età è strettamente collegato al basso rendimento di alcuni semplici test di prestazione fisica: mantenere l'equilibrio in piedi e camminare per 4 metri.

L'indagine è stata svolta nell'arco di due anni su 578 anziani over 90: le loro abilità fisiche, cognitive e neurologiche sono state testate ogni sei mesi. I ricercatori hanno notato che all'inizio dello studio la metà degli anziani dava già segni di declino cognitivo ma non segni di demenza: avevano, in particolare, difficoltà nella memoria o nel compiere ragionamenti ma non davano segni di distacco dalla realtà.

Nel corso dei follow-up è stato notato che quasi il 40% degli anziani sottoposti allo studio dava segni di demenza e che il rischio di svilupparla era in stretta relazione con le loro prestazioni ai test fisici.

Demenza negli anziani ed equilibrio: l'importanza di tenere sotto controllo la pressione

Stando agli esperti la relazione tra il rischio di demenza e il senso dell'equilibrio andrebbe ricercata nei disturbi della circolazione che possono dar vita a sbalzi di pressione o a un ridotto afflusso di sangue al cervello. A lungo andare questa situazione può dar vita non solo a deficit cognitivi ma allo sviluppo di demenze vere e proprie.

Tenere sotto controllo la pressione degli anziani, quindi, e utilizzare farmaci adeguati può aiutare a prevenire il rischio di sviluppare demenze.

Hai bisogno di assistenza per un anziano? Cerca la casa famiglia o la casa di riposo più vicina a te!

Contatta le strutture della tua zona!

Invia una richiesta di assistenza per la persona anziana alle strutture della tua zona e sarai ricontattato in pochi istanti per informazioni sui costi e servizi. Cosi potrai scegliere la soluzione migliore per te!

  • Inserire solo numeri o spazi
  • Inserire una email valida tipo email@nomedominio.it

"Demenza anziani, equilibrio precario campanello d allarme "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su